Fashion

Segreti di seduzione

By  | 

La libertà intellettuale e la nascita delle nuove correnti di pensiero degli anni 70 hanno contribuito in maniera notevole alla liberalizzazione dei costumi nella nostra società. La crescita culturale delle nuove generazioni ha fatto si che anche nel campo femminile siano stati stravolti i criteri ancestrali legati alla femminilità ed alla seduzione. Il corpo femminile che per anni era stato negato agli sguardi esterni costretto da una moda pudica e tipicamente bigotta era stato liberato da legami di ostracismo tipicamente maschilista. La femminilità ha potuto riprendersi la sua rivincita e la seduzione è diventata nel tempo ancora più sottile e provocatoria. A tutto questo, un contributo notevole lo ha dato la lingerie, la “biancheria intima” delle nostre nonne, che ha subito essa stessa una metamorfosi permettendo di vestire il corpo femminile modellandolo su schemi tipici legati alla femminilità. Ciò che prima era solo e semplice biancheria nascosta, nel tempo è diventata anche simbolo di eleganza quasi da esibire. Nei nostri giorni poi assume ancora di più una valenza maggiore legata alla necessità di praticità e libertà. Nelle donne come negli uomini, i capi intimi diventano simbolo di una libertà conquistata, una necessità legata all’appartenenza a questo tempo e allo stesso tempo indumenti da indossare con leggerezza, non più per semplice bisogno. Ora l’intimo si è appropriato anche dei nostri sensi, ciò che prima negava ora lascia trasparire, il gioco del vedo non vedo ha reso, in particolare nelle donne, la loro sensualità e la loro femminilità un forte potere di seduzione. Entrare in uno store per acquistare un completino intimo non è più sinonimo di imbarazzo ma espressione di una propria libertà di scelta: dal regalo mirato alla soddisfazione personale di acquistare, capi, che i brand pubblicizzano, magari ammirati negli spot indossato da testimonial dal volto famoso. E sulla scia di tanto interesse nascono indumenti che non solo servono a vestire il corpo nella sua intimità ma anche a soddisfare l’ego personale. Forme e tessuti che vestono la pelle e che in alcuni casi possono essere addirittura essi stessi abbigliamento. Sentirsi bene con se stessi è la capacità di accettarsi e amarsi in questo tessuto sociale e la possibilità di avere anche potere di seduzione influisce positivamente su ognuno di noi. Capi femminili come quelli creati dal marchio Cotonella, slip, reggiseni e top sono simbolo di una capacità di interpretare al meglio l’intimo femminile, leggerezza, colori, forme che permettono alla donna di ammirarsi e farsi ammirare. I top femminili Cotonella, così come gli altri capi, nascono per esaltare le forme, modellare al meglio la propria silhouette, libertà di avere le spalle, braccia, addome e décolleté scoperti con tinta unita o fantasie di pizzo. Proposte che lasciano libertà di combinazioni per valorizzare al meglio ogni outfit.

 

Attenzione! Commentare su Newimagesmagazine.it è ancora più facile! Potrai farlo attraverso il sistema Disqus. Per poter lasciare un commento è necessario fare login. Potrai registrarti scegliendo un username e lasciando un indirizzo mail valido (sarà necessario farlo una sola volta e l'indirizzo email non sarà visibile on line agli altri utenti). Potrai loggarti anche attraverso il tuo profilo Facebook, Twitter o Google.
Ricorda che se non confermerai il tuo indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.