Mondanità

Monica Bellucci Premio Virna Lisi

By  | 

Il Premio Virna Lisi, giunto ormai alla sua terza edizione, consegnato a Roma a Monica Bellucci. L’attrice, bella ed elegante più che mai con un abito nero a pois bianchi e un delizioso caschetto, con il suo charme e la sua raffinatezza ha incantato tutto il pubblico presente ed ha ricevuto il premio dalle mani di Giuseppe Tornatore : “Sono onorata di ricevere questo riconoscimento dedicato a un’attrice che è icona italiana e internazionale e punto di riferimento per tutti noi. Per il suo talento, intelligenza, bellezza e una grande eleganza sullo schermo, nei modi e nella vita”. Monica, parlando sul caso Weinstein, è felice che finalmente le donne hanno trovato il coraggio di difendersi: “Sono molto felice che le mie figlie siano nate in un periodo storico come questo in cui le donne cominciano a parlare, a uscire dalla paura e trovano finalmente il coraggio di esprimersi. Credo che le donne stiano ancora imparando a essere libere”. La Bellucci sostiene però che bisogna fare differenza tra avances e atti di violenza e difende Tornatore: “Con lui ho girato per cinque mesi Malena, ho fatto pubblicità, un piccolo ruolo in Baaria. Ho un rapporto di amicizia ventennale, ci sentiamo anche oggi. Grazie a lui mi si sono aperte mille volte, ho un grande affetto per lui e per la sua famiglia”. Monica è una donna felice e serena ed ha rivelato: “Questi cinquant’anni me li sto vivendo con molte scoperte. Nella moda ho iniziato presto, al cinema sono arrivata già donna, navigata. E quindi mai avrei pensato che la carriera potesse continuare E invece oggi le cose sono cambiate e a 50anni scopri la tua vera femminilità“. Tra i prossimi progetti dell’attrice, un film horror Nekromancer”, nel quale interpreta un ruolo inedito: “Farò per la prima volta una cattivissima vera, senza redenzione”. Guarda anche: Monica Bellucci a Roma – Monica brilla a Venezia – Monica fascino e charme