Spettacolo

Gabriel Garko sexy tanguero

By  | 

Ballerino per una notte a “Ballando con le stelleGabriel Garko. L’affascinante attore si è esibito in un sensuale tango sulle note della canzone di Prince, “Kiss”, seducendo tutto il pubblico presente. Nonostante il viso gonfio, a causa di una operazione a cui si è sottoposto di recente, Gabriel, con il suo sguardo magnetico, il suo magnifico sorriso e la sua grande performance ha stupito e stregato tutti, persino la giuria. Carolyn Smith ha invitato l’attore a partecipare alla prossima edizione dello show e la pungente Selvaggia Lucarelli ha fatto i suoi complimenti a Gabriel per le sue doti da ballerino con una ironica battuta: “Sei più vicino a Roberto Bolle che a De Niro”…e Garko risponde altrettanto ironico: “Almeno non mi hai detto di darmi all’ippica”…e la Lucarelli: “Bello, bravo e spiritoso. Sei autoironico, non farò più battute su di te”….e Garko ha risposto scherzoso: “Continua pure a farle servono anche quelle”. L’attore ha espresso poi le sue scuse sui social per una frase infelice da lui pronunciata durante la serata ed ha anche spiegato i motivi del suo gonfiore: “Scusatemi tutti per la frase sulla cicciona… voleva solo essere una battuta su un pensiero che avevo avuto quando avevo 6 anni… non e’ un pensiero che ho oggi… ammetto di essermi espresso male… inerente alla faccia ho avuto un’intervento causa cisti non estetico e comunque ho avuto il coraggio di andare in tv anche se sapevo di essere ancora gonfio, grazie scusate ancora un bacio”. Guarda anche: Gabriel e Adua in love a Roma – Gabriel Garko a teatro – Garko felice con Adua – Gabriel proposta di matrimonio – Gabriel Garko e Sarah Ferguson

 

 

Attenzione! Commentare su Newimagesmagazine.it è ancora più facile! Potrai farlo attraverso il sistema Disqus. Per poter lasciare un commento è necessario fare login. Potrai registrarti scegliendo un username e lasciando un indirizzo mail valido (sarà necessario farlo una sola volta e l'indirizzo email non sarà visibile on line agli altri utenti). Potrai loggarti anche attraverso il tuo profilo Facebook, Twitter o Google.
Ricorda che se non confermerai il tuo indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.